BRESCIA – Studenti pagano corsi di inglese, ma trovano scuola chiusa. Denuncia a Federconsumatori

0

Pagare fino a 4.800 euro i corsi di inglese, presentarsi alla sede dell’istituto e leggere su un cartello affisso fuori che le lezioni e le attività sono temporaneamente sospese. E’ quanto accaduto a Brescia per l’istituto Direct English di via Cremona che fornisce lezioni di lingua straniera e risulta chiuso dai primi giorni di marzo.

Molti utenti hanno indicato nella modalità di iscrizione il pagamento rateale che continuano a fare, ma altri hanno preferito la formula anticipata. Ciascuno studente ha speso dai 1.200 ai 4.800 euro e dopo l’amara sorpresa sono arrivate numerose segnalazioni a Federconsumatori.

“I corsi sono stati sospesi improvvisamente senza dare informazioni, garanzie e tempi per la riapertura” dice l’associazione dei consumatori.