BRESCIA – Brescia, dentisti senza fattura. Quattro denunce per evasione fiscale da 2,5 milioni

0

Mettevano le mani in bocca dei loro pazienti per curare carie e rimuovere denti rovinati, ma senza fare la fattura. E’ la scoperta fatta dalla Guardia di Finanza di Chiari che ha denunciato quattro dentisti bresciani che operano negli ambulatori di Chiari, Orzinuovi, Rovato e Cortefranca.

In tutto si tratta di una presunta evasione fiscale da 2,5 milioni di euro. I controlli degli agenti hanno appurato che i professionisti avevano realmente fatto centinaia di prestazioni e in due studi sono anche stati trovati degli archivi “privati” dove erano contenute le schede contabili di centinaia di pazienti.

I quattro medici avevano dichiarato fino a 100 mila euro all’anno di reddito, ma dal 2009 al 2013, periodo in cui si sarebbe appurata l’evasione fiscale, ciascuno non avrebbe fatturato 600 mila euro di prestazioni.