SAREZZO – Incendio casa via Antonini, corto circuito ha scatenato le fiamme. Il ferito resta stabile

0

Sarebbe un corto circuito la causa che ha scatenato l’incendio in un appartamento di via Antonini a Sarezzo sabato mattina pochi minuti dopo le 6,30. Matteo Caldera, residente della casa andata in fumo e titolare del negozio di parrucchiere che si trova proprio sotto le abitazioni al Crocevia verso Lumezzane, è l’unico ricoverato agli Spedali Civili di Brescia per le ustioni riportate sulle braccia e al volto.

Le sue condizioni sono stabili. Secondo la ricostruzione fornita dal testimone ai carabinieri, il 30enne avrebbe tentato di spegnere con l’estintore le fiamme divampate dopo il corto circuito, ma quando ha aperto la finestra, l’aria ha alimentato l’incendio.

Insieme a quello del parrucchiere, sono stati dichiarati inagibili altri due appartamenti. In tutto sette persone che hanno trovato ospitalità da amici e parenti. Alle solette dell’appartamento bruciato sono stati messi dei pali in ferro di sostegno perché le alte temperature delle fiamme hanno minato la stabilità dell’edificio.