SAREZZO – Sarezzo, fiamme bruciano una casa. Sei sgomberati, uno portato al Civile

0

Ancora sconosciute le cause che hanno innescato il violento incendio che ha distrutto, alle 6,30 circa di questo sabato, un monolocale abitato da Matteo Caldera, 30 anni, parrucchiere e titolare del negozio posto al piano terra del complesso residenziale Corte di Santa Rita al civico 19 di via Antonini a Sarezzo.

Il locatario del monolocale, andato in fumo, ha riportato lievi ustioni ed è ricoverato nel reparto di Chirurgia degli Spedali Civili di Brescia. Le sue condizioni non sono gravi. Sicuramente tanto è stato lo spavento per il 30enne che si è svegliato con il crepitio delle fiamme che stavano divorando tutto. A dare l’allarme il vicino di casa il quale, grazie al suo cane che continuava ad abbaiare, si è reso conto di quanto stava accadendo.

Subito l’allarme al 118 e ai vigili del fuoco giunti da Gardone, Lumezzane e Brescia insieme ai carabinieri di Villa Carcina. Nessun danno importante hanno riportato i negozi sottostanti, lo stesso negozio del parrucchiere, un esercizio di ricostruzione unghie e un negozio di abbigliamento. Dovranno però restare chiusi per qualche giorno per consentire di aspirare l’acqua penetrata durante le operazioni di spegnimento e di ripulire i locali dalla fuliggine.

Ordinanza di sgombero, invece, per gli occupanti dell’appartamento posto al piano di sopra e di quello a fianco del monolocale bruciato. Si dovrà,infatti, procedere a puntellare la soletta del soffitto onde evitare danni peggiori al piano sopra che non risulta toccato dal rogo ma è intriso di fuliggine.

Compreso il locatario del monolocale, altre 5 persone sono fuori casa in via precauzionale. Sul posto anche il sindaco di Sarezzo Diego Toscani ed il proprietario del complesso residenziale, un’elegante Corte che si affaccia sulla via Antonini, sulla destra a pochi metri dal semaforo del Crocevia. Foto tratta da Facebook