LOGRATO – A Villa Morando la mostra “L’Occasione” di tre artisti

0

Dal 7 al 29 marzo negli ambienti espositivi di Villa Morando a Lograto in via Calini, 9 si svolge “L’Occasione”, collettiva di grafica, pittura e scultura dei tre artisti clarensi Angiolino Berardi, Fausto Salvoni e Roberto Viesi. La mostra, patrocinata dalla Provincia di Brescia e dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Lograto, viene inaugurata sabato 7 marzo alle ore 17.00. La rassegna è visitabile fino al 29 marzo il sabato e festivi dalle 10.00 alle12.00 e dalle 15.00 alle18.30. Ingresso libero.

La collettiva d’arte ambientata a Lograto si propone come mostra di pittura, scultura e grafica degli artisti clarensi Angelo Berardi, Fausto Salvoni e Roberto Viesi che si distinguono, nel panorama artistico bresciano e non solo, con percorsi di spicco rispettivamente nella produzione pittorica, scultorea e grafica. Dagli anni Settanta del Novecento Berardi, Salvoni e Viesi condividono un itinerario umano di amicizia personale arricchito da una reciproca osmosi tra le diverse esperienze artistiche in un sodalizio che, negli anni, ha visto la fioritura di svariate esposizioni d’arte apprezzate dal pubblico e dalla critica. Con una ventina di opere in mostra, ciascuno degli autori presenta in questa collettiva il proprio codice espressivo che, nella eterogeneità tecnica e materica, condensa la personale originalità creativa.

Per il pubblico è l’occasione di attingere alla memoria e alla suggestione dell’arte che invita l’osservatore ad una profonda ricerca esistenziale di senso delle cose. Il “veterano” dei tre artisti, Angelo Berardi, ha maturato una lunga esperienza nella tecnica della xilografia al punto da risultare tra i migliori incisori, non solo bresciani. Lo scultore Fausto Salvoni propone opere non convenzionali in bronzo, ceramica e terracotta in cui emerge una vibrante tensione spirituale della materia, nell’attenzione alle trasformazioni della natura fino a sfiorare l’umana trasfigurazione. Il grafico ed illustratore Roberto Viesi espone una collezione di opere grafiche ed una sezione dedicata agli “Arcani maggiori” dei tarocchi ed alla loro ricca simbologìa, ridisegnati con intento illustrativo e documentativo.

Ecco il fascicolo sugli artisti: fascicolo Berardi-Salvoni-Viesi