MILANO – Droga sulla BreBeMi, arrestato corriere 37enne. Carico era diretto tra Bergamo e Milano

0

2 chili e 300 grammi di eroina, quasi 1 chilo di hashish, 230 grammi e decine di piante di marijuana. E’ la scoperta che hanno fatto gli agenti della Guardia di Finanza di Milano a bordo di un’auto al casello di Pozzuolo Martesana dell’autostrada A35 BreBeMi nell’hinterland del capoluogo meneghino.

L’auto correva in strada, ma quando ha visto sul posto una pattuglia delle Fiamme Gialle ha iniziato a rallentare e nascondersi. Così i finanzieri, insospettiti, a bordo di una civetta hanno intrapreso un inseguimento fino a Rodano dopo hanno trovato l’auto che tentava di scappare. Nel vano portaoggetti hanno scoperto panetti da 425 grammi di eroina e più di 100 grammi di hashish.

Poi la perquisizione ha raggiunto la loro casa dove i finanzieri di Gorgonzola hanno scoperto più di un chilo e 950 grammi di eroina, 860 grammi di hashish e 230 grammi di marijuana, persino una serra in uno scantinato per coltivare una trentina di piante di marijuana.

Per l’autista del mezzo, un corriere di 37 anni residente nel mantovano, sono scattate le manette ed è stato portato al carcere milanese di San Vittore. Secondo gli inquirenti quel carico di droga serviva a fornire le province di Bergamo e Milano.