MONTICELLI BRUSATI – Commercio, comprare e vendere senza euro. “La Montina” si potenzia col baratto

0

Il baratto in chiave moderna diventa volano per la crescita. Lo dimostra l’esperienza dell’azienda vinicola “La Montina” di Monticelli Brusati con il circuito iBarter, la prima piattaforma italiana per il baratto multilaterale per lo scambio di merci e servizi senza dover ricorrere all’euro.

“Andando a valutare gli scambi, solamente nell’ultimo periodo natalizio abbiamo incrementato dell’80% i volumi rispetto al Natale 2013 – premette Michele Bozza, marketing manager de La Montina.- Il baratto si sta rivelando una buona opportunità per allargare il portafoglio clienti e il circuito iBarter permette di avere visibilità all’interno di una rete che non fa leva sul credito in forma tradizionale”. Azienda produttrice dello spumante Franciacorta, “La Montina” ha voluto ampliare i propri orizzonti con un prodotto d’eccellenza che spesso non ha nulla da invidiare alle bollicine d’Oltralpe.

“Il territorio di riferimento è ristretto e non permette una produzione di elevati quantitativi che sono destinati per oltre il 73% solo a quattro regioni italiane. Il Franciacorta non è particolarmente conosciuto e a noi serviva individuare nuovi canali per farlo conoscere. Oltre alle linee di commercializzazione tradizionali – dice Bozza – l’e-commerce non è ancora particolarmente sviluppato in Italia. Il baratto moderno rappresenta una possibilità che merita di essere sfruttata”. La Montina ha promosso quindi le proprie bottiglie, dall’extra brut al rosé demisec, dal saten al millesimato inserendole nel circuito iBarter.

“L’occasione dei regali natalizi aziendali è stata la principale molla, in particolare per la promozione di bottiglie più particolari come il rosé e il millesimato. Con i crediti ottenuti dalla vendita dello spumante, siamo andati ad acquistare prodotti di cancelleria che ci servono per la normale attività della nostra azienda e pubblicità. Siamo riusciti inoltre a promuovere la nostra azienda in ambiti fino a prima inimmaginabili come per esempio il MotoGP, attraverso degustazioni e presentazioni nei paddock delle scuderie”.

Diversi sono i vantaggi di operare con il baratto moderno. “Innanzitutto le aziende non devono attingere alla liquidità per fare gli approvvigionamenti: le aziende mettono a disposizione i loro prodotti o i loro servizi e vanno alla ricerca all’interno della rete di altri prodotti o servizi di cui necessitano – spiega Marco Gschwentner, dell’area sviluppo iBarter e tra i fondatori del circuito.- Gli scambi non sono contestuali ma operano attraverso un meccanismo di crediti acquisiti e ceduti, ovvero si utilizza l’iBcredit, una moneta complementare che per semplicità è stata equiparata all’euro: 1 iBcredit = 1 euro. In questo modo è l’operatività sul circuito che alimenta lo stesso circuito offrendo sempre nuove possibilità alle aziende iscritte”.

Per ciascuna azienda che aderisce al sistema iBarter viene aperto un conto in crediti (iBcredit), come fosse un classico conto corrente bancario. Ogni azienda ottiene un fido commerciale, ovvero una disponibilità ad andare in negativo sul proprio conto in crediti per acquistare ancor prima di aver venduto i propri prodotti o servizi. Ciascuna azienda propone i propri prodotti o servizi mettendosi in contatto con altre aziende e presentando direttamente proposte. A ogni vendita o acquisto, il pagamento verrà effettuato in iBcredit, accreditati o addebitati sul proprio conto. Al momento dell’iscrizione, viene chiesta una fee di ingresso.

La Montina è nata nel 1987 e si estende su una superficie di circa 72 ettari dislocati in sette Comuni della Franciacorta. L’azienda vanta una produzione di 400 mila bottiglie all’anno, la maggior parte Franciacorta declinato nelle versioni extra brut, brut, rosé demisec, rosé extra brut, saten, millesimato e riserva. La casa vinicola sorge all’interno del complesso delle Tenute La Montina che raccoglie anche un wine shop, Villa Baiana, il centro congressi Baiana, il museo di arte contemporanea Remo Bianco e l’associazione no profit “Dedicati A Te”.