MONTIRONE – Sequestro di alimenti scaduti in un capannone. C’erano anche escrementi di animali

0

L’Asl di Brescia ieri ha sequestrato una partita di alimenti di importazione cinese in un capannone a Montirone, nella bassa bresciana. E’ stato trovato un deposito abusivo di prodotti vari e alimentari in cattivo stato di conservazione, imballaggi con segni di schiacciamento e rottura e alcuni aperti e a rischio contaminazione ambientale.

Vicino ad alcuni prodotti e sulla superficie delle confezioni sono anche stati trovati escrementi di animali. Nel momento in cui l’Asl ha fatto i controlli, non c’era la provenienza degli alimenti e il capannone non aveva notifiche amministrative e sanitarie previste dalla legge.

Per le gravi condizioni igienico sanitarie è scattato il sequestro penale di 750 confezioni di prodotti alimentari.