BRESCIA – Riforma province, 400 dipendenti saranno spostati tra Regione e Comuni

0

“Lavoratori delle province. Pronta la loro ricollocazione, firmata la circolare. Una buona notizia”. E’ il tweet pubblicato ieri mattina dal ministro della Pubblica Amministrazione Marianna Madia con cui ha annunciato la gestione dei dipendenti in uscita dalle province dopo la riforma che le cancella.

Il tweet del ministro Madia

Un provvedimento che interessa anche i 400 dipendenti della Provincia di Brescia. Dovrebbero essere inseriti nella Regione Lombardia e se le deleghe non sono state trasferite deve impegnare le risorse per assumere nel 2015-16 e assorbire i dipendenti provinciali così come faranno Stato e Comuni.

Quando si arriverà al massimo degli organici negli enti locali, c’è la strada del contratto di solidarietà con orari e compensi da definire, oppure la forma del “collocamento in disponibilità”, cioé due anni di stipendio all’80% e poi, ma non obbligatorio, il licenziamento. Ma i precari che speravano di essere stabilizzati l’anno prossimo dovranno aspettare il 2018.