MONTICHIARI – Lavanderia industriale abusiva, tre donne lavorano in nero. Indagini su sostanze

0

La Polizia locale del paese della bassa bresciana ieri ha scoperto una lavanderia industriale non autorizzata in un capannone della Fascia d’Oro. A convincere gli agenti a fare controlli sarebbero stati i continui movimenti di clienti verso l’edificio in cui non era registrata alcuna attività.

Con l’Ispettorato del Lavoro, Arpa e Vigili del fuoco sono entrati nello stabile e hanno trovate tre donne intente a lavorare, di cui due straniere e un’italiana. Quando è stato chiesto loro di presentare i documenti, le donne che lavorano in nero non hanno mostrato alcuna autorizzazione.

Incrociando i controlli, l’attività di lavanderia risulta di proprietà di un’italiana, ma la sede sarebbe sul Garda. Le indagini della Polizia e addetti al lavoro vanno avanti per vedere se siano state smaltite in modo illecite le sostanze usate nel capannone per i lavaggi.