MALEGNO – 48enne romeno aggredito e legato, è in ospedale. Mistero sull’episodio

0

Un uomo di 48 anni, di origine romena, è stato aggredito oggi pomeriggio pochi minuti dopo le 15,30 in via Lanico, nel paese camuno, ma sull’episodio regna il mistero. All’inizio si pensava che lo straniero fosse stato gettato da un ponte sul fiume Oglio, ma i carabinieri di Breno che indagano, stanno valutando altre situazioni.

Secondo quanto riporta la versione bresciana del Corriere.it, l’uomo sarebbe invece stato ferito di striscio con un coltello, poi legato e imbavagliato e lasciato in un sottopassaggio della ferrovia. La segnalazione è arrivata ai soccorsi del 118 che hanno raggiunto il posto con l’automedica e un’ambulanza di Darfo Boario Terme.

Il 48enne è stato trasportato in codice rosso all’ospedale di Esine dove risulta ferito all’altezza dello stomaco, ma non sarebbe in gravi condizioni. Il romeno avrebbe detto alle forze dell’ordine di essere stato rapinato e poi legato, ma i carabinieri vogliono vederci chiaro e intendono verificare anche se ci sia stato un caso di debiti non saldati.