PALAZZOLO – Mercatino Donne, da vendita di abiti usati alla “Butik” 6 mila euro alle famiglie bisognose

0

Ha riscosso grande interesse, non solo fra i cittadini locali, l’apertura della “Butik” del mercatino delle Donne di Marzo, ospitata dal 6 dicembre scorso in uno spazio commerciale dato da un privato in piazza Roma, nel paese franciacortino. Il temporary shop, nel quale si sono avvicendate una trentina di volontarie per garantire l’apertura durante tutti i fine settimana di dicembre e gennaio, ha proposto in vendita, a prezzi simbolici, i migliori capi d’abbigliamento donati gratuitamente nei mesi precedenti.

Il ricavato delle giornate di apertura ha già superato i 6 mila euro. Denaro che, come già avviene per il mercatino, farà parte del fondo Nuove fragilità del Comune per sostenere le famiglie più bisognose della città nelle necessità primarie, tra cura, assistenza ed educazione dei figli. “Le persone hanno risposto numerose e con entusiasmo al nostro invito e siamo per questo molto soddisfatti – dice l’assessore alle Pari Opportunità Nadia Valli.- Solo nel primo weekend di apertura sono stati raccolti più di 700 euro, ma quel che più conta, oltre all’aspetto economico, è che si è rafforzata la collaborazione virtuosa che le diverse associazioni della città avevano già messo in campo nella gestione del Mercatino. Non solo.

Grazie all’apertura della ‘Butik’, con la sua offerta complementare a quella di altri negozi del nostro centro storico, abbiamo contribuito a creare movimento in piazza”. La realtà ha anche promosso una maggiore sensibilità tra i cittadini alla cultura del riuso e una crescente attenzione ai temi dell’ambiente e della sostenibilità, riducendo gli sprechi e stimolando, soprattutto con il mercatino, una rete di solidarietà tra le famiglie. Anche per questo le diverse associazioni che hanno ideato e partecipato attivamente al progetto (Donne e Costituzione, Croce Rossa Italiana, San Vincenzo, Anche io nel terzo millennio, Banca del Tempo, Il Club, Cor Unum e Caritas) hanno lanciato un appello.

“Dovendo lasciare gli attuali spazi, che ci sono stati concessi generosamente da un privato per due mesi, speriamo ora – dicono – che qualche altra persona possa farsi avanti per offrirci un locale adatto ad ospitarla, così da dare un seguito a questo virtuoso esperimento”. Se non arrivassero proposte l’intenzione delle associazioni è garantire l’apertura della “Butik” in uno spazio frutto dell’ampliamento della sede del mercatino, messa dal Movimento Cooperativo Palazzolese in Largo Case Operaie. Nell’ultima giornata di apertura nella sede di Piazza Roma il prossimo weekend le volontarie annunciano il “fuori tutto” con prezzi e offerte vantaggiose. Sarà aperto dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.