DESENZANO – “Vesti la Musica… in abito da sera”

0

Sono aperte fino ad aprile le iscrizioni al 4° Concorso nazionale di moda musicale Vesti la Musica… in abito da sera 2015. Evento che unisce giovani talenti da tutta Italia, moda, musica e solidarietà. Lo scorso anno, sia la semifinale che la serata finale in piazza Malvezzi a Desenzano hanno richiamato duemila persone a sera, segnando un apprezzabile successo di partecipazione e di pubblico. La manifestazione proposta dal Progetto Noi Musica torna quest’anno con un nuovo tema e chiama a raccolta sarte e sarti, stilisti emergenti, designer e appassionati di moda tra i 18 e i 40 anni che abbiano voglia di mettersi in gioco con una propria “creazione musicale”.

Per l’edizione 2015 il tema è “Naturalmente donna”. L’ispirazione è la bellezza della natura e la naturale femminilità di ogni donna. L’indicazione è di abbinare l’abito da sera a una canzone che parli della donna e del suo fascino, con l’invito a privilegiare per le creazioni materiali naturali ed “eco”.

Dopo la selezione dei figurini e progetti in gara, da parte di una giuria tecnica, la sfilata finale si terrà come sempre a metà giugno, a Desenzano, occasione in cui gli abiti finalisti saranno accompagnati in passerella da una giovane cantante e/o un musicista che eseguirà la canzone ispiratrice dal vivo.  Coperti i costi di organizzazione, come sempre, il ricavato del concorso andrà a sostegno di un’associazione gardesana, quest’anno privilegiando un progetto vicino al tema “Nutrire il pianeta, energia per la vita” di Expo 2015. Partner solidale è il gruppo Manitese di Rivoltella con un progetto a sostegno delle donne del Benin (Africa), per la lavorazione della manioca, con lo scopo di rafforzare la sicurezza alimentare e valorizzare le filiere agricole locali nella loro dimensione economico-produttiva in tre comuni del dipartimento dell’Atacorà.

Per chi ama la moda e preferisce crearla anziché subirla, quindi, il concorso invita a progettare un abito da sera inedito, femminile, elegante e non volgare, rispettoso della dignità della donna e della sua naturale femminilità, abbinandolo a una canzone a scelta.

Per l’iscrizione, il concorrente è tenuto a fornire entro il 15 aprile 2014 il bozzetto dell’abito, con una scheda che illustri il progetto (titolo, tessuti e tecniche di realizzazione, la canzone scelta e le motivazioni) e spieghi l’idea e le modalità di creazione dell’abito, che potrà poi essere indossato da una cantante o da una modella nell’evento finale. Al termine della manifestazione, le creazioni premiate saranno esposte in vetrina a luglio in una boutique nel centro di Desenzano del Garda.