SALO’ – Vela, il 31 gennaio sul Garda la 25° “Trans lac en du”

0

Si mollano gli ormeggi. La vela sul Garda torna ad animare i vari week end invernali. Nel prossimo toccherà la “Trans Lac en Du”, gara che apre la stagione 2015. La “Trans Lac en Du” è organizzata dalla Canottieri Garda e si corre con equipaggi di due persone. Il percorso riproporrà la tappa a Gargnano per la boa e lo “stop and go” a nord, il tutto grazie alla collaborazione del Circolo Vela Gargnano e della Marina di Bogliaco che ospiteranno la flotta della gara. In acqua ci sarà nuovamente la “bandiera” del progetto di vela terapia di “Hyak Onlus” del Cps di Salò.

Cosa e’ Hyak Onlus. L’obiettivo dell’associazione è quello di favorire, attraverso diverse modalità, l’integrazione sociale dei disabili mentali come organizzazione non lucrativa di utilità sociale. Citiamo dallo statuto: “Scopo dell’associazione è lo svolgimento di attività con il fine di migliorare la qualità della vita delle persone affette da patologie psichiatriche e di promuovere e diffondere la cultura di una comunità per la salute mentale attraverso attività: risocializzanti, psico-educative, ludico-sportive, informative e culturali….”.

Come esperienza operativa ha organizzato in collaborazione con altre associazioni onlus, società ed associazioni sportive o privati varie attività o iniziative: la prima in ordine di tempo è stato il restauro di un natante di categoria Piviere avvenuto con la partecipazione attiva degli iscritti alla associazione e di alcuni utenti dei servizi di psichiatria del nostro territorio di competenza CPS di Salò, CPS di Lonato come opera di volontariato (carteggiatura e riverniciatura) dello scafo e della coperta,  sistemazione della dotazione per armare la barca alla navigazione a vela.

Dal 2005 ogni anno si organizzano  corsi di avviamento alla navigazione a vela per utenti con gravi problemi psichici. I Club che collaborano con Hyak sono la Canottieri Garda, il Circolo Vela Gargnano, il CVT Maderno e il Circolo Nautico di Portese.