CAPRIOLO – Ispettrici lavoro aggredite, Fp Cgil: “Ministero sia parte civile in caso di processo”

0

Dopo le aggressioni subite venerdì scorso da due ispettrici del lavoro intente a fare controlli nel paese sebino, alla solidarietà della Cisl si aggiunge quella della Cgil. “Ancora una volta siamo costretti a denunciare una grave aggressione durante un accertamento – si legge in una nota congiunta firmata dai segretari generali della Fp Cgil Donatella Cagno e Florindo Oliverio e il coordinatore regionale del Ministero del Lavoro Maurizio Fazio.- Esprimiamo tutta la nostra solidarietà alle due lavoratrici coinvolte.

Ribadiamo che non siamo più disposti a sopportare che chi, in questo paese, con grande fatica, cerca di far rispettare la legge, venga nel migliore dei casi sbeffeggiato o addirittura fatto oggetto di violenze anche estreme come le cronache, ormai quotidiane, ci ricordano. Di certo la continua denigrazione del lavoro pubblico e della ‘funzione pubblica’, sommata all’offesa continua dei diritti dei lavoratori – continua la nota – diventa facile terreno di coltura per vicende come quella che stiamo stigmatizzando.

Chiediamo con forza al Ministero del Lavoro di supportare in ogni sede i propri dipendenti e di costituirsi parte civile nell’eventuale processo penale. Un’iniziativa di questo tipo lancerebbe due importanti segnali: il primo nei confronti dei propri dipendenti, ai quali si farebbe capire, con chiarezza, che non sono soli. Il secondo nei confronti di chi pensa che il rispetto della legge e della dignità delle persone possano essere calpestati impunemente”.