ORZINUOVI – Vandali scuola “Salvo D’Acquisto”, danni ingenti. Studenti tornano mercoledì

0

Aggiornamento 24-1 ore 17,20 Sono molto pesanti i danni alla parte vecchia della scuola elementare “Salvo D’Acquisto” dopo il raid vandalico nella notte tra giovedì e venerdì. Per questo motivo gli studenti torneranno a lezione solo da mercoledì. Nell’istituto sono state distrutte le macchinette self service, allagate le aule dopo aver lasciato i rubinetti aperti e danni anche alla struttura e all’impianto elettrico, visto che l’acqua dai piani alti è penetrata nei locali sottostanti.

E che si tratti di vandali, entrati da una finestra sul retro, lo si capisce dal fatto che dalla scuola non è uscito niente. Eppure c’erano computer, registratori elettronici e vari materiali. Il dirigente scolastico Carlo Valotti, interpellato dal GiornalediBrescia.it, si è detto amareggiato. La situazione riguarda 300 studenti che dovranno aspettare mercoledì per tornare in classe. Sull’episodio vanno avanti le indagini dei carabinieri e Polizia locale.

(23-1 ore 12,06) La scorsa notte la parte più vecchia della scuola elementare “Salvo D’Acquisto” del paese della bassa bresciana è stata presa di mira dai vandali. Il caso è segnalato dal GiornalediBrescia.it che riporta la notizia di TeleOrzi.

Chi è entrato la scorsa notte forzando la porta forse l’ha fatto per rubare, ma quando ha visto che non c’era nulla da portare via di valore, ha aperto rubinetti e caloriferi dei piani alti dell’istituto lasciando scorrere l’acqua. Stamattina gli studenti si sono trovati la scuola completamente allagata.

Niente lezioni per oltre 300 bambini che dovevano entrare in classe e sono stati spostati in palestra. La parte più nuova dell’istituto, invece, dotata di telecamere di video sorveglianza non ha subito gli attacchi. Le immagini riprese possono dare una mano ai carabinieri che stanno indagando sull’episodio.