SAN ZENO – Via Diaz chiusa un’ora al mattino, negozi sul piede di guerra contro il Comune

0

I commercianti di via Diaz, nel paese della bassa bresciana, sono in rivolta contro il loro Comune per una delibera entrata in vigore il 9 gennaio scorso. Il disagio è segnalato dal GiornalediBrescia.it che riporta come la chiusura del tratto di strada dal lunedì al sabato dalle 7,30 alle 8,30 non abbia solo obbligato gli automobilisti di zona a spostarsi sulla strada da Borgosatollo verso Brescia creando altre code, ma anche ai negozianti.

Tanto che hanno deciso di affidarsi a un avvocato per chiedere all’amministrazione comunale di modificare o annullare il provvedimento. E tra di loro c’è una pasticceria, interpellata dal quotidiano bresciano, che lancia l’allarme per la sua attività.

“Con la chiusura di un’ora la mattina nessuno viene più a fare colazione o ritirare pasticcini che la sera prima ordinano – racconta il titolare – questo vuol dire perdere 1.200 euro al mese di guadagni. Il Comune torni sui suoi passi”. Ma anche le altre attività segnalano gli stessi problemi.