BRESCIA – Spiedo, Lega Nord contro Galperti (Pd): “Difende in un decreto che non c’entra”

0

Prendo atto con stupore dai giornali della presentazione in commissione Bilancio alla Camera dei Deputati sul decreto Milleproroghe dell’emendamento in favore dello spiedo da parte del collega Galperti (Pd). Il mio stupore – si legge in una nota di Stefano Borghesi e diffusa della segreteria provinciale della Lega Nord – nasce dal fatto che non avendo nulla a che vedere con le proroghe, qui a Roma tutti sapevano dell’impossibilità di inserire un tale emendamento in questo decreto e puntualmente infatti nella giornata odierna l’emendamento è stato dichiarato inammissibile, quindi non verrà neppure discusso in commissione.

Risultato: siamo al punto di prima, ma almeno qualcuno ha fatto bella figura sui giornali. Premetto che ognuno è libero di comportarsi come meglio crede – continua la nota – ma personalmente non approvo questo modo di fare perché penso sia una presa in giro nei confronti dei ristoratori, degli amministratori e dei cittadini che si stanno battendo in favore dello spiedo bresciano.

La partita rimane comunque aperta, confermo il mio impegno a presentare nel primo decreto utile l’emendamento salva-spiedo e vedremo chi lo voterà. A quel punto ognuno si assumerà le proprie responsabilità e non ci sarà più spazio per gli annunci.