MONTICHIARI – “I love cocaine”, locale contro la droga. Incontri per conoscerla ed evitarla

0

Nel paese della bassa bresciana è stato aperto un locale che si chiama “I love cocaine”. C’entra con la cocaina, ma non nel senso che riporta il nome. Anzi, l’attività vuole combattere ogni forma di droga e per farlo è stata arredata in maniera surreale.

A darne notizia è la versione bresciana del Corriere.it che riporta come ci siano tavoli verdi acido, arredi che assomigliano alle sinapsi del cervello e cervelli proiettati sulle pareti. Il messaggio è chiaro: ti puoi divertire anche senza respirare droga e altre cose tossiche.

Ma il locale non si limita a diffondere la sua filosofia solo negli arredi, ma anche con una vera e propria campagna di informazione. A partire dal 25 gennaio ci saranno alcuni incontri per la rassegna “Ama il tuo cervello” dove parlare di droga e quali effetti può provocare.

Il primo appuntamento sarà il 25 gennaio alle 12 con Mario Furlan, giornalista che ha creato i “City Angels” per affrontare il tema “Cocaina? No grazie”.