BRESCIA – Sfida online per studenti a suon di libri, partecipa tutto il sistema dell’ovest bresciano

0

Con la pubblicazione del primo gioco lunedì 19 gennaio, è iniziata questa settimana la 12a edizione di “Storie per Gioco”, la gara di lettura via internet organizzata dal Sistema Bibliotecario Sud Ovest Bresciano. Gli alunni delle classi quinte della scuola elementare e prime e seconde medie delle scuole che hanno aderito sono chiamati a una vera e propria competizione che non si svolge però nelle palestre o sui campetti di atletica, ma sul web e ha come attrezzi di gioco i libri, cinquanta titoli in ognuna delle due sezioni della gara.

I 1.047 tra ragazzi e ragazze delle squadre concorrenti hanno avuto a disposizione, dal momento della pubblicazione della classifica, un paio di mesi per leggere i libri in gara, prima dell’inizio della fase successiva, quella dei giochi veri e propri, iniziata il 19. Sono 49 le classi che si contendono la vittoria, per la maggior parte provenienti dai comuni del Sistema sud ovest, ma alcune anche di altri sistemi bresciani e perfino da fuori provincia, dal Trentino (due le squadre ospiti da Folgaria), perché la gara si svolge interamente online, superando qualsiasi distanza territoriale.

Le bibliografie comprendono testi di varia natura: romanzi, storie divertenti, poesie, saggi di storia, horror e gialli che dovranno essere conosciuti. A partire dal 19 gennaio per sei settimane consecutive saranno pubblicati sul sito internet della gara sei giochi complessi per risolvere ognuno dei quali le squadre avranno tempo solo sette giorni. Rebus, anagrammi, acrostici, crucipuzzle,”quizzoni” che avranno per oggetto le storie, i protagonisti e i fatti raccontati nei cinquanta libri. Le migliori squadre classificate alla fine del torneo si sfideranno poi in una finale faccia a faccia dove ci sono in palio vari premi offerti dalla cooperativa “Il Nucleo” di Chiari, come viaggi-premio sul trenino storico della Franciacorta o weekend in agriturismo per tutta la squadra vincitrice.

“Storie per gioco – dice la presidente del Sistema, il sindaco di Castelcovati Camilla Gritti – nel corso degli anni è diventato un appuntamento imperdibile per tanti insegnanti dei comuni del Sistema, contenti di aderire con le loro classi a una gara sicuramente impegnativa ma molto arricchente per i ragazzi, alle prese con una competizione che alla fine risulta spesso essere decisiva per far accrescere la voglia di lettura, il vero obiettivo di noi organizzatori”. Le squadre partecipanti dovranno cercare di imitare le due vincitrici dello scorso anno, le “Marmotte Urlanti” di Comezzano Cizzago per le elementari e “I lettori spietati” di Gussago per le medie.

Sul sito web si possono vedere tutti gli aggiornamenti della gara. I comuni partecipanti sono le scuole “Don Bosco” e “Lana” di Brescia. Poi Castegnato, Castel Mella, Castelcovati, Castrezzato, Cellatica, “San Bernardino”, “Toscanini” e “Varisco Santellone” di Chiari , Coccaglio, Comezzano Cizzago, Folgaria in Trentino, Gussago, Mairano, Ospitaletto, Paderno Franciacorta, Passirano Camignone, Pisogne, Roccafranca, Roncadelle, Torbole Casaglia, Travagliato e Urago d’Oglio.