BRESCIA – Corsi e laboratori di astronomia tra il Castello e il museo di Scienze naturali

0

Vanno avanti nei prossimi giorni le iniziative astronomiche curate dall’Unione Astrofili Bresciani con il centro studi e ricerche “Serafino Zani”. Il primo sarà domani, giovedì 22 gennaio, alle ore 20,45 al museo di Scienze naturali di Brescia dove continua il seminario divulgativo sul mondo atomico con la lezione “Interazioni”. La partecipazione è libera. Il relatore è l’astrofilo Umberto Donzelli. Per informazioni si può visitare il sito internet.

Venerdì 23 gennaio appuntamento alle 21 davanti al portale del Castello di Brescia per una lezione di approfondimento dedicata alla fissione nucleare. Al termine ci saranno le osservazioni astronomiche con i telescopi della Specola Cidnea. Info sul sito web. Si va avanti domenica 25 gennaio, dalle 14,30 al museo di Scienze naturali con un appuntamento per i bambini e le famiglie per la “Scienza Viva”, gli esperimenti, le osservazioni al microscopio, le mostre, la caccia al tesoro e i laboratori in biblioteca. Sono anche previste le premiazioni delle scuole che hanno vinto il premio “Le buone pratiche”.

Il pomeriggio terminerà alle 17,30 ed è a cura del coordinamento dei gruppi scientifici bresciani. La partecipazione è libera. Il programma si trova sul sito internet. Lunedì 26 gennaio alle 20,45 al museo di Scienze naturali si parla del libro di Nevo Eshkol “La simmetria dei desideri”. La partecipazione è libera. La serata è curata dal Centro Studi e Ricerche Serafino Zani e dall’Unione Astrofili Bresciani nell’ambito del “Gruppo di lettura: libri al Museo”. Info sul sito internet. Lunedì 26 gennaio alle 20,45 al museo di Scienze naturali si riunisce il circolo micologico “G. Carini” (tel. 030.395286 e 030.302606) per la consueta serata settimanale dedicata alla determinazione dei funghi. Gli incontri del lunedì sono aperti a tutti gli interessati.

Si va avanti mercoledì 28 gennaio alle 20,15 sempre al museo per le proiezioni dei filmati premiati alla mostra internazionale dei documentari sui parchi organizzata dal Comune di Sondrio. La partecipazione è libera. La serata è curata dall’Associazione Amici dei Parchi e delle Riserve Naturali e del Centro studi e ricerche Serafino Zani. Info sul sito web. Il programma prevede “Kalahari” che ha avuto il premio “Achille Berbenni” assegnato dalla giuria del pubblico di Hugh Pearson, produzione della Bbc in Gran Bretagna nel 2013, per una durata di 59 minuti e che parla dei deserti del Kalahari e del Namib, Sudafrica, Namibia.

Poi “I segreti dei bombi” primo premio “Città di Sondrio” e premio giuria degli studenti di Kurt Mündl, prodotto da Power of Earth Productions per ORF in Austria nel 2013, per la durata di 50 minuti e che parla del Parco Nazionale Alti Tauri e altre aree ed Austria. Sono poi in programma al museo numerose attività didattiche per le scuole, come il laboratorio dedicato al suolo che tratta sia di aspetti geologici sia biologici.

Gli incontri per le classi si svolgono al mattino su prenotazione. Altre informazioni si trovano sul sito internet. Infine, sono numerosi i corsi divulgativi serali che si svolgono sempre al museo. I prossimi organizzati dal coordinamento dei gruppi scientifici bresciani saranno l’11 febbraio per “L’abc del naturalista” corso di base sulle scienze naturali, il 26 febbraio il corso sull’uso del telescopio al Castello di Brescia e il 21 aprile il corso di botanica. La partecipazione è libera.