ODOLO – Karate, campionato di regione 2015 di combattimento

0

Si è svolto Domenica 18 a Odolo, il Campionato Regionale di Combattimento categoria Assoluti della federazione FIJKAM di karate, la categoria “Assoluti” è considerata la più prestigiosa perché raggruppa sia gli appartenenti alla categoria Juniores sia gli appartenenti alla categoria Seniores.

Nella Categoria dei 67 Kg, il sodalizio dei Maestri Maffolini, Zanotti e Landi poteva schierare il pluriCampione Regionale di kata e kumite Oscar Pe, talento cristallino della scuderia Master Rapid SKF CBL, il giovane Pian Camunese, reduce da una piccolo ma fastidioso infortunio all’anca, affrontava una pool molto insidiosa che raccoglieva atleti di grande valore ed esperienza.
La gara per Pe è stata un autentico capolavoro, infatti nonostante la dura concorrenza, l’atleta della Master Rapid SKF è approdato alla tanto ambita finale dando scuola di tattica e di tecnica, dimostrando ancora una volta un’eccletticità veramente unica. Al primo turno Pe supera agevolmente Enea Bianchini del Karate Nakayama per 6 a 0, al secondo turno Diego Fisogni del Karate Genocchio per 3 a 0, in finale di Poul l’atleta sempre del Karate Genocchio Claudio Averoldi 6 a 0.

Nella finalissima, svolta contro il figlio d’arte Stefano Salanitro del Karate Club 2000 di Pavia, Oscar Pe domina aggiudicandosi l’incontro per 3 a 0, grazie ad azioni di braccia portate con assoluta precisione e maestria, terminando così il Campionato Regionale con uno score incredibile, realizzando 18 punti a proprio favore e subendone zero e anche questo è un altro dato da mettere in evidenza. Alla bacheca della scuderia Master Rapid SKF CBL si aggiunge così un’altra medaglia d’oro regionale, il tutto conquistato grazie alla eccellente preparazione svolta nei palazzetti e nelle palestre del nostro territorio grazie ad uno staff di persone e di tecnici mossi da una inesauribile volontà per formare atleti competitivi sia nella specialità della forma (ovvero nei kata) che nel combattimento (in gergo chiamato kumitè). Bellissima la prova anche di Ivan Bottò che negli 84 kg ottiene una prestigiosa medaglia di Bronzo. Ivan Bottò vince i turni premilinari e accede alla finale di puol dove cede di misura a Marco Gerla atleta in forza al Judo Karate Club di Milano. L’incontro termina in parità e Bottò perde con il voto finale a bandierine.

Netta la vittoria per 5 a 1 nella finale per il terzo posto che vedeva l’atleta camuno contro Damiano Forlani del Karate Team Nio. Gli atleti di casa, Oscar Pe e Ivan Bottò sono qualificati per le finale Nazionale e dovranno vedersela con il resto della nazione il 14/15 febbraio a Torino, sede designata ad ospitare il Campionato Nazionale di Combattimento FIJLKAM 2015. Nel pomeriggio della stessa giornata si è svolto il Trofeo “Stefano Ghidinelli” gara FIJLKAM destinata alla sola specialità del Kata, a brillare stavolta sono stati Manuel Pe, Julian Visinoni e Deborah Contessi che hanno vinto la medaglia d’oro, argento per Luca Mariolini e Giovanni Gheza con la netta affermazione degli atleti Master Rapid SKF CBL si ribadisce il ruolo di primo piano del Club nel panorama regionale.