MILANO – Meteo, le previsioni della settimana. Mercoledì arriva maltempo al nord

0

Situazione generale. La nuova settimana vedrà tempo spesso instabile o perturbato sull’Italia. Un radicale riassetto barico a scala europea vedrà infatti il Mediterraneo centrale obiettivo primario delle correnti perturbate e più fredde nord Atlantiche. Esse saranno infatti costrette a deviare verso Sud rispetto ai giorni scorsi, a causa della formazione dell’alta pressione russo-scandinava ( andiamo verso uno SCAND+ ). L’alta pressione delle Azzorre sarà così costretta a rimanere ritirata in pieno Atlantico, non risultando più invadente come lo è stata fino a pochi giorni fa.

In seno a tale flusso tra lunedì e martedì una blanda depressione si porterà dalla Francia verso Baleari e Sardegna. Proprio martedì nuove piogge tenderanno ad interessare il Centrosud soprattutto sui versanti tirrenici dal Lazio in giù, mentre altrove i fenomeni risulteranno in genere assai deboli. Più asciutto al Nord con anche delle aperture più ampie sul Nordest, mentre tra Piemonte e Valle d’Aosta si potranno avere occasionali deboli fenomeni, nevosi a quote collinari.

Da mercoledì maltempo più incisivo specie al Nord e tirreniche – Un impulso freddo e perturbato si distaccherà dalla Groenlandia portandosi sulle Isole Britanniche ma puntando questa volta dritto verso la Francia per poi raggiungere attenuato il Mediterraneo. In tal frangente tra mercoledì 21 e giovedì 22 gennaio dovrebbe formarsi una bassa pressione questa volta più incisiva tra Ligure e alto Tirreno. Di conseguenza tornerà il maltempo soprattutto al Nord e sui versanti tirrenici, con ritorno della neve su Alpi e nord Appennino oltre 500-800m, oltre 1000-1400m su dorsale centrale.

Saranno possibili soprese bianche al Nordovest, con neve a tratti fin verso il piano. La situazione resta tuttavia molto delicata e suscettibile di importanti modifiche: tutto dipenderà infatti dall’esatta traiettoria di questo nuovo impulso nord atlantico.

Fonte 3b Meteo