VALTELLINA. Ultimo appuntamento con Freeskischool

0

The Laax Project torna per il terzo e ultimo appuntamento questo weekend 17-18 Gennaio 2015. Freeskischool che da anni ora mai crede nell’evoluzione dello sci e nel freestyle ha dimostrato come questi clinic dedicati di allenamento servano assolutamente prima di affrontare una stagione in park.

Le nelle nostre Alpi la neve tarda ad arrivare e di conseguenza è difficile costruire i park, a Laax potete stare sicuri di trovare l’halfpipe più grande d’Europa e ben quattro park, la terra della felicità per i freestyler. Insieme ai coaces di Freeskischool Marco Eydallin e Federico De Albertis moltissimi ragazzini, ma anche qualche ragazza, si sono allenati in Svizzera per affrontare al meglio questa stagione. L’obbiettivo di The Laax Project è unire l’allenamento nella palestra indoor Freestyle Academy, molto invidiata qui in Italia, con l’attività in park. La palestra offre rampe in neveplast, trampolini elastici e buche in gomma piuma per provare qualsiasi trick in sicurezza prima di metterlo in pratica sulla neve.

La progressione nello sci freestyle è dato anche da questo, indubbiamente ci sono talenti innati, ma questo sport è veramente per tutti. E’ stato utilissimo per i ragazzi che hanno affrontato la tappa precedente prima delle vacanze di natale (13-14 Dicembre 2014) l’incontro con i ragazzi dell’Italian Freeski Team con il coach Valentino Mori e Markus Eder, Christof Schenk, Silvia Bertagna e Simona Canal. Il poter girare assieme ha stimolato la creatività e ovviamente scambiarsi i consigli in questo sport è necessario per crescere e vogliamo sottolineare che nel freestyle si stimola sempre il riding friendly, ovvero girare insieme per amicizia e non per concorrenza.

Fonte NEVEITALIA.IT