BRESCIA – Marchio “Exa” armi, tre candidati vogliono usarlo. Decide la Camera di Commercio

0

Dopo la chiusura della fiera “Exa” delle armi andata avanti in provincia per 32 edizioni, la Camera di Commercio di Brescia alla fine di dicembre ha aperto un bando per concedere il marchio e cercare nuovi acquirenti. Sono tre le candidature arrivate entro oggi, giovedì 15 gennaio, per la concessione in uso, in via esclusiva per sei anni, del marchio.

L’ente camerale bresciano, detentore dei diritti sul marchio, considerata la chiusura dell’attività fieristica presso la fiera di Brescia, ha infatti ritenuto di non disperdere il valore, riconosciuto e cresciuto nel tempo, della prestigiosa rassegna espositiva del prodotto armiero, sportivo e da caccia e ha pertanto provveduto a dar vita ad una procedura per selezionare, sul mercato, un operatore industriale in grado di raccogliere il testimone di Brixia Expo riguardo alla capacità di organizzare un evento che, nel corso degli anni, è diventato un assoluto punto di riferimento per gli operatori e gli appassionati del settore a livello nazionale ed internazionale.

Nei prossimi giorni, una commissione appositamente costituita dalla Camera di Commercio provvederà a selezionare tra i candidati quelli cui richiedere la presentazione di un’offerta, dopo aver valutato positivamente il possesso e la rilevanza dei requisiti tecnico professionali ed economico finanziari dichiarati. La valutazione dell’offerta terrà invece conto di parametri attinenti all’economicità della proposta e alla qualità del progetto industriale di rilancio del marchio.