ROMA – Mercato immobili, Istat: nel 2° trimestre compravendite calate del 3,1%

0

Il mercato immobiliare torna a contrarsi, dopo un lieve rialzo registrato nel primo trimestre dell’anno. Secondo gli ultimi dati dell’Istat, nel secondo trimestre, le convenzioni notarili di compravendite di unità immobiliari, sia ad uso residenziale che commerciale si sono contratte del 3,1 per cento.

Nel dettaglio, tra gli immobili ad uso abitazione il calo è stato del 3,1 per cento, mentre i trasferimenti di unità immobiliari a uso economico si riducono del 3,2.

Nel secondo trimestre, inoltre, le convenzioni notarili per trasferimenti di proprietà di unità immobiliari sono state 151.994. Il 93,3 per cento delle convenzioni rogate (141.833 unità) ha riguardato trasferimenti di proprietà per uso abitativo, mentre il 6,0 (9.126) unità immobiliari ad uso economico. Lo 0,7 per cento, infine, (1.035) ha riguardato unità immobiliari ad uso speciale e multiproprietà.

Considerando la variazione territoriali, per quanto riguarda il comparto residenziale si registrano valori sotto la media nazionale nelle Isole (-9,7%) e al Sud (-5,4%).

Nel settore immobiliare ad uso economico, poi, si osservano contrazioni ovunque salvo nelle Isole (+4,5 per cento).

Fonta: CGIA