CAPRIOLO – Metodo Montessori, iscrizioni per la prima scuola dove si insegna in italiano e inglese

0

Sono aperte le iscrizioni per il primo anno scolastico della nuova scuola elementare parentale bilingue
montessoriana che verrà avviata a settembre. La scuola, che ha ottenuto il patrocinio del Comune sebino, sarà in via Vanzeghetto ed è nata per iniziativa di un gruppo di famiglie franciacortine che hanno dato vita all’associazione di promozione sociale “Il Ruscello”. La scuola elementare Montessori Bilingue di Capriolo applicherà il metodo Montessori utilizzando sia l’inglese sia l’italiano.

Un’insegnante prevalente si occuperà dell’insegnamento in lingua italiana delle materie “classiche” (matematica, educazione cosmica, storia, geografia e scienze, informatica ed educazione motoria), accompagnata da un’insegnante madrelingua inglese. Le attività, dunque, saranno svolte in entrambe le lingue. Il programma formativo si comporrà anche di attività extracurricolari come uscite settimanali alla biblioteca comunale e al Parco dell’Oglio, lezioni di nuoto in piscina, laboratori pomeridiani in lingua inglese e spagnola e attività creative (atelier di pittura secondo Arno Stern e musica).

Pur essendo una grande pedagogista, medico e studiosa italiana, Maria Montessori è stata dimenticata dal sistema scolastico odierno, eppure la sua filosofia di studio del bambino ha influenzato la pedagogia e l’educazione scolastica di tutto il mondo (centinaia sono le scuole internazionali che si ispirano esplicitamente al suo metodo). Maria Montessori pone al centro del suo metodo il bambino, lo osserva e scopre che la crescita e l’apprendimento sono “un processo naturale che si svolge spontaneamente nell’individuo” e che si attua senza necessità di imposizioni, a patto che il soggetto sia posto in un ambiente idoneo e stimolante per lui.

Per questo alla scuola Montessori il bambino troverà un ambiente preparato ad hoc per lui sulla base del periodo di crescita che attraversa e diversi materiali di sviluppo che lo educheranno, sotto l‘occhio attento di un adulto, che però contrariamente a quanto avviene nelle scuole tradizionali, guida e osserva ma non si sostituisce e non impone un apprendimento prestabilito. Ogni bambino, infatti, é unico e speciale, e possiede un personalissimo approccio all’apprendimento: la svolta educativa del metodo Montessori é quella di accompagnare il bambino in un percorso durante il quale gli elementi necessari alla crescita intellettuale e psichica “non si acquisiscono ascoltando le parole, ma per virtù di esperienze effettuate direttamente”, con il vantaggio di stimolare in modo naturale le capacità di ognuno, valorizzando le peculiarità e le predisposizioni dei bambini, trasformandoli in quelli che saranno gli uomini e le donne di domani.

Uomini e donne liberi, soprattutto nel pensiero, concreti e aperti al mondo perché l’educazione che hanno ricevuto é avvenuta per libera scelta attraverso l’esperienza e il tempo necessari per trovare le giuste risposte. Il metodo Montessori, la filosofia della nuova scuola di Capriolo e tutte le indicazioni per iscriversi verranno presentati in una serie di incontri. Il primo sarà il 31 gennaio alle 9,30 nell’auditorium della Bcc in via IV Novembre a Capriolo e il 7 febbraio alle 16 nella Sala Titonio di vicolo della Pace 2 a Erbusco. Per altre informazioni si può mandare una mail o contattare il 338.4567732.