MONTICHIARI – Sesso a pagamento in via Europa, la Polizia ha chiuso un appartamento “hot”

0

La polizia locale della città della bassa bresciana ha chiuso un appartamento in via Europa perché era usato come casa per appuntamenti sessuali a pagamento. A segnalare la situazione agli agenti sono stati gli stessi residenti dopo i continui movimenti sul posto di gente che entrava e usciva, anche nelle ore notturne e per i passaggi rumorosi.

Ad “allietare” i clienti con prestazioni “hot” a pagamento dopo aver fatto pubblicità su internet era una 42enne cinese, clandestina. L’appartamento era dato in affitto a un suo connazionale che abita a Treviso e denunciato per sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione.

Al contrario, il proprietario non sapeva nulla di quanto succedesse in quei locali. La Questura di Brescia ha messo i sigilli e sequestrato l’appartamento.