FRANCIACORTA – Qualità dell’aria e traffico, Fondazione Cogeme sostiene i Comuni nella misura dei dati

0

I Comuni della zona potranno misurare la qualità dell’aria e intervenire di conseguenza se si supera il livello di guardia. E’ uno dei progetti “Franciacorta Sostenibile e Pianura Sostenibile” della Fondazione Cogeme Onlus che poi presenterà i dati finali. L’attività è stata lanciata nel 2007 per garantire la sostenibilità territoriale con gli enti locali della Franciacorta e la bassa pianura bresciana con il patrocinio della Regione Lombardia, Provincia di Brescia, Arpa e Asl.

“La fase in corso riguarda il periodo 2013-15 e continua a garantire un monitoraggio costante nei Comuni in grado di orientare correttamente le politiche territoriali e proseguire nella costruzione di una base dati locale sullo stato dell’ambiente a costi ridotti. I dati, raccolti da autorevoli fonti ed opportunamente verificati – dice la segretaria di Cogeme, Alessandra Tabacco – sono un indispensabile strumento per scoprire fenomeni altrimenti non osservabili, per stimare e valutare i fenomeni ambientali, per supportare le amministrazioni comunali nelle decisioni politiche e per informare i cittadini sullo stato dell’ambiente in cui vivono”.

Si parla anche di monitoraggio dell’aria e traffico prendendo in considerazione Franciacorta e Pianura. In pratica, due volte all’anno i Comuni a turno misureranno la qualità dell’aria, darti che poi finiranno in resoconti a disposizione delle amministrazioni. “Per innovare i progetti in corso, la Fondazione con il professor Maurizio Tira dell’Università di Brescia ha scelto di affiancare alle analisi ambientali anche una sociodemografica – dice Tabacco – a modello delle più attuali ricerche nazionali ed internazionali di settore. Il nuovo report vuole sondare le misure del benessere e della qualità della vita del territorio”.