MONTICHIARI – David malato di Beckwith Wiedemann arrivato a Roma grazie ad Aibws e ai bresciani

0

Operazione riuscita. L’associazione monteclarense Aibws che si occupa della sindrome di Beckwith-Wiedemann, la malattia che fa crescere più del normale alcune parti del corpo, è riuscita a trovare i fondi necessari per curare il piccolo David e portarlo all’ospedale Gemelli di Roma. La comunicazione, riportata dal GiornalediBrescia.it, arriva dallo stesso sodalizio che avvisa come in pochi giorni la generosità dei bresciani sia stata grande.

Il piccolo David, residente in Romania e colpito dalla malattia, non poteva essere curato nel suo Paese per le scarse conoscenze della malattia, così l’associazione bresciana si era offerta di portarlo in Italia, viste anche le condizioni che erano peggiorate prima di Natale. Servivano 13.800 euro dopo il cambio, dalla clinica De Marchi di Milano all’ospedale Gemelli di Roma, messi a disposizione dal sodalizio e compensati con la solidarietà dei bresciani. E martedì scorso il bambino è atterrato nella Capitale.