APRICA – Musica gospel nella sala congressi, grande successo per il concerto di “Happy Chorus”

0

Ieri sera si è esibito l’Happy Chorus nella sala congressi del Centro Direzionale della località valtellinese dove i quaranta elementi diretti da Cesare Dell’Oca hanno dato il meglio di loro stessi in occasione del decimo concerto nella stazione turistica. Tra canti ritmati e altri più melodici, intervallati dagli intermezzi parlati a cominciare dal direttore, sono stati eseguiti una quindicina di brani classici del repertorio gospel. Per la ricorrenza del decennale c’è stato, infine, uno scambio di saluti e doni tra artisti e amministratori pubblici.

Il sindaco Carla Cioccarelli ha nominato le principali vette che coronano e abbelliscono il paesaggio aprichese, dal Palabione al Pasò, Torena, Scalino e Adamello legandole alla spiritualità, tema del gospel. Poi è stato il momento degli omaggi incrociati: una targa del Comune al coro e un piccolo riconoscimento a ciascun elemento maschile consegnato dal sindaco. Gloria anche per il vicesindaco Bruno Corvi che ha voluto porgere a ciascuna delle cantanti un fiore. E poi una rosa rossa donata dal direttore al sindaco. L’Happy Chorus Delebio nasce alla fine degli anni novanta per volontà di un gruppo di amici.

Nel 1998, sotto la guida del maestro Cesare Dell’Oca, inizia la sua attività musicale contando su circa trenta elementi. Il coro è suddiviso nelle quattro canoniche voci femminili e maschili (soprani, contralti, tenori e bassi), amanti di questo genere così impegnativo e coinvolgente, coadiuvati alla tastiera da Davide Riva. Con un repertorio sempre più ricco, che va dalle work-songs agli spiritual tradizionali, e ai gospel moderni, l’Happy Chorus partecipa a convegni, rassegne, manifestazioni e concerti che lo vedono impegnato in provincia di Sondrio e in quelle limitrofe, con puntate fuori regione e all’estero.

In un anno tiene circa quindici concerti sia nelle chiese sia nei teatri. Negli ultimi anni è stato chiamato anche ad allietare numerosi matrimoni religiosi e civili. È stata ultimata l’incisione del primo cd come coronamento dell’entusiasmo e dell’impegno profuso in tutti questi anni di attività.