VALCAMONICA – Turismo, il 2015 porta la tassa di soggiorno. Aiuterà a finanziare le attività

0

Dopo il lago di Garda, con le polemiche che ne sono seguite, anche la Valcamonica avrà la tassa di soggiorno. Come riporta il GiornalediBrescia.it, con i primi mesi dell’anno appena iniziato i turisti che saliranno in valle per le vacanze, siano invernali o estive, dovranno sostenere la tassa che aiuterà a finanziare le attività di alloggio e ristorazione camune.

Sempre secondo il quotidiano bresciano, a far pagare l’imposta sarà un tour operator privato che uscirà dal bando di concorso pubblicato e riferito alla valle bresciana.