NAVE – Crisi Stefana, dipendenti e Fiom in assemblea. Lunedì 5 gennaio presidio fuori dai cancelli

0

Il teatro San Costanzo del paese dell’hinterland bresciano ha ospitato oggi un’assemblea della Fiom con i dipendenti dell’acciaieria Stefana che versa in condizioni economiche critiche. L’incontro di oggi, riportato dal GiornalediBrescia.it, è servito a chiarire alcuni aspetti dopo che il 31 dicembre scorso, a causa dei debiti, i vertici hanno presentato al tribunale una richiesta di concordato con riserva.

E il sindacato ha lanciato nuove proposte per i prossimi giorni, a partire dal presidio che ci sarà lunedì 5 gennaio fuori dalla sede di Nave. Poi la decisione spetterà al tribunale che dovrà scegliere se accettare il concordato e verificare nei prossimi tre mesi se c’è un piano regolare per rientrare dai debiti.