MILANO – Guardie forestali, dal Pirellone 600 mila euro. L’assessore: “Dal 2011 non venivano dati”

0

L’assessorato all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia guidato da Claudia Maria Terzi ha stanziato 600 mila euro sul bilancio dell’esercizio finanziario in corso per le guardie ecologiche volontarie che “quotidianamente lavorano per tutelare e valorizzare gli splendidi parchi lombardi”. Ad annunciarlo lo stesso assessore.

“Dal 2011 a causa della mancanza dei criteri di assegnazione, le risorse non erano state mai assegnate. Oggi saniamo una situazione permettendo ai volontari di continuare il loro prezioso lavoro. Si tratta di volontari, persone che mettono a disposizione del tempo libero per svolgere compiti diversi che vanno dall’educazione alla vigilanza sul rispetto delle norme in materia di tutela ambientale – spiega l’assessore.- In servizio, rappresentano pubblici ufficiali e si occupano anche dell’accertamento di violazioni amministrative nel settore dell’ecologia. Sono loro che si occupano della tutela dei parchi cittadini e delle aree verdi, sanzionano le discariche abusive e controllano sull’abbandono dei rifiuti ma anche sui maltrattamenti animali”.

In Lombardia sono 66 gli enti (parchi, Province, Comunità montane e Comuni). “Sono attive circa 2.440 guardie ecologiche volontarie – conclude l’assessore – che, nel 2013, hanno prestato complessivamente più di 375 mila ore di servizio, contribuendo, con la loro opera, alla difesa dell’ambiente e alla diffusione di una cultura di rispetto della natura e del territorio in cui viviamo. La Regione intende mantenere il sostegno alla loro azione e questo finanziamento è un piccolo, ma tangibile segno di questo impegno”.