FRANCIACORTA – Vini nelle feste, successo di vendite in Italia e all’estero. Il consorzio segna +5%

0

I vini della Franciacorta per queste feste natalizie stanno avendo un grande successo per i palati raffinati e gli amanti del buon vino. A dirlo sono i 109 produttori del Consorzio di tutela del Franciacorta che proprio in questi giorni stanno distribuendo un terzo delle 14 milioni di bottiglie che di solito vengono vendute in un solo anno. E il successo sembra sorprendere il consorzio.

Silvano Brescianini, vicepresidente del Consorzio di tutela e direttore generale della cantina Barone Pizzini, alla versione bresciana del Corriere.it ha parlato di “ordini cresciuti del 5% in questo mese rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso ma prevale la tendenza di quelli che chiedono bottiglie all’ultimo minuto”. I numeri, citati dal quotidiano bresciano, parlano di +5,4% in Italia e +12,9% all’estero nei primi dieci mesi dell’anno per l’aumento delle vendite.

A novembre c’era già stato un aumento nelle vendite e questo mese, verso la fine dell’anno, ha raggiunto con ottimi risultati anche l’estero. L’aumento delle vendite ha raggiunto anche i supermercati e si prevedono nuove punte verso la fine dell’anno con alcuni giorni ancora lavorativi. La Franciacorta dei vini ha raggiunto successi a Erbusco tra le grandi etichette, ma anche quelle più piccole tra le quali alcune hanno aumentato il fatturato del 30%. E a riconoscere i numeri del Franciacorta è stato anche un sondaggio che il Consorzio di tutela aveva commissionato ad Astra Ricerche. Il risultato? Il Franciacorta è tra i top in classifica a livello nazionale e la qualità è riconosciuta dall’ospite.