BRESCIA – Equitalia, come chiedere la sospensione dei pagamenti online

0

Tra i servizi di Equitalia legati alla recente realizzazione del nuovo sito c’è la possibilità di richiedere online la sospensione dei pagamenti. Il contribuente può avvalersi di tale facoltà laddove ritenga che la richiesta di pagamento presente nella cartella o nell’avviso non sia dovuta (ad esempio, perché il debito si è prescritto prima della formazione del ruolo, perché l’ente creditore ha emesso un provvedimento di sgravio, o perché il credito è stato annullato da una sentenza).

La richiesta di sospensione fa sì che la società di esattoria adotti le misure necessarie perché l’ente creditore (Inps, Comuni, Agenzia delle entrate, ecc…) verifichi la situazione. E’ sufficiente che il cittadino presenti una dichiarazione in cui spiega per quali motivi ritiene di non dover versare gli importi richiesti da Equitalia. Se, dopo 220 giorni dall’invio delle richiesta, l’ente non dà alcuna risposta, il debito si considera annullato e non dovrà essere pagato.

Al contrario, se l’invio dei documenti non risulta idoneo, l’ente comunica a Equitalia di riprendere la sua attività di riscossione.

 

Fonte CGIA