ANGOLO TERME – Omicidio Inversini per gelosia, appello conferma 24 anni per Franzini

0

24 anni di carcere per Antonio Franzini, l’uomo di 28 anni che nella notte tra il 12 e 13 giugno del 2012 uccise con dei colpi di pistola Claudio Inversini, di 32 anni, perché era legato alla sua ex fidanzata. La pena, attribuita in primo grado, è stata confermata anche in appello dalla Corte d’Assise dopo un’ora di Camera di Consiglio, ma gli avvocati dell’imputato hanno annunciato di voler impugnare la sentenza in Cassazione.

La vicenda riguarda quanto successo due anni fa a Mazzunno, frazione di Angolo Terme, in Valcamonica, dove l’uomo era stato trovato morto. Con lui alle 2 di notte c’era anche la fidanzata e i carabinieri avevano parlato subito di un litigio. Poi le indagini avevano portato all’identificazione di Antonio Franzini condannato in primo grado a 24 anni e la sentenza è stata confermata in Appello.