PADERNELLO – “La fede” del Moretto rubato 70 anni fa ritrovato in casa di un imprenditore

0

Ha dell’incredibile quanto hanno scoperto i carabinieri oggi. Un imprenditore di Brescia custodiva un dipinto di enorme valore artistico, “La fede” di Alessandro Bonvicino, il Moretto, realizzato nel 1500. Ma non si tratta semplicemente di un facoltoso uomo e appassionato di arte, perché quel quadro risultava rubato settant’anni fa.

La storia risale al 1944, ai tempi della seconda guerra mondiale, e quel dipinto si trovava nella chiesa di Santa Maria in Valverde a Padernello, nella bassa bresciana. Il parroco di quel tempo l’aveva venduto senza alcuna autorizzazione e praticamente risultava “latitante”.

E a settant’anni di distanza i carabinieri del Nucleo per la tutela del patrimonio culturale di Monza, dopo aver visto quella foto su un catalogo d’arte, si sono trovati il dipinto in casa dell’ignaro bresciano. Dopo alcuni esami tecnici l’opera si è rivelata perfettamente autentica, era “La fede” di Moretto. Il dipinto è stato consegnato al Museo Diocesano di Brescia.