LENO – “Giardino dei semplici” in Villa Badia. Si ricostruisce una tradizione dei benedettini

0

Vanno avanti i lavori per completare il “Giardino dei semplici” di Villa Badia nel paese della bassa bresciana. In questi mesi l’associazione “Il Fauno” e Legambiente hanno iniziato a creare le aiuole e a seminare le prime erbe officinali. Il “Giardino dei semplici”, elemento immancabile nei monasteri benedettini medievali, era il luogo in cui i monaci coltivavano le piante officinali necessarie per la produzione dei medicamenti utilizzati per la cura dei pellegrini e dei poveri.

L’allestimento di questo luogo all’interno del sito archeologico del monastero di San Benedetto era una conseguenza logica per la Fondazione Dominato Leonense: qui si potranno trovare erbe antiche di vario genere, suddivise per tipologia di effetti curativi. Per l’anno scolastico 2014-15 la Fondazione Dominato Leonense ha avviato una proposta didattica rivolta alle scuole elementari e medie. L’idea è nata con alcune insegnanti della scuola elementare di Leno nell’ambito del progetto per Expo 2015.

“Il giardino dei semplici: un viaggio tra natura e storia” è una lezione in cui viene raccontata ai bambini la storia dei giardini dei semplici, le ragioni del perché sono nati, quali erano le piante coltivate e i loro benefici. Questo incontro, che si tiene in Villa Badia, per quest’anno è proposto gratuitamente alle scuole. Per altre informazioni si può contattare la Fondazione Dominato Leonense allo 030.9038463 oppure via mail.