NAPOLI – Karate, tredici medaglie per Master Rapid Skf. Ora il seminario nazionale a Nettuno

0

La società camuna di karate Master Rapid Skf Cbl ha partecipato alla gara internazionale “Open di Campania” riscontrando grandi risultati. La tre giorni dal 12 al 14 dicembre a Monteruscello, in provincia di Napoli, ha portato a due medaglie d’oro con Letizia Carè Eso A 37 kg e Matilda Pulega nei 47 Eso b, sei medaglie d’argento ottenute da Giulio Sembinelli nel Kata, Matteo Landi 50 kg, Ducoli Elisa 53 kg Eso A, Mariolini Simone 45 kg Eso A e Cominelli Laura 47 kg Eso A e dalla squadra di Kata composta da Franco Sacristani, Manuel Pe e Julian Visinoni. Cinque, invece, le medaglie di bronzo raggiunte da Matilda Pulega wkf cadets 47 kg, Paola Minoia Eso A 42 kg, Sonia Pezzotti Eso b +63kg, Sabrina Panteghini Junior -48 ed Oscar Pe Senior 67 kg.

Nonostante i 1.650 km percorsi tra andata e ritorno e le sedici ore di pullman, sembra che ne sia valsa la pena verrebbe da dire, con uno staff tecnico raggiante, ripensando ai risultati raggiunti in un 2014 da non dimenticare. Una trasferta partenopea ricca di emozioni e bei ricordi che i ragazzi dei maestri Francesco Maffolini, Dario Zanotti e Francesco Landi ricorderanno a lungo. Un’esperienza sportiva e formativa che rimarrà così nel loro bagaglio e che ha prodotto tra le altre cose anche il raggiungimento di ulteriori convocazioni al seminario nazionale giovanile che si terrà a Nettuno, in provincia di Roma.

Tra i convocati la notizia è giunta martedì 16 dicembre con la novità di alcune integrazioni alle convocazioni, così a mettere la ciliegina sulla torta alla stagione, il coinvolgimento e la valorizzazione di altri due atleti del sodalizio camuno: Matilda Pulega (dopo la Venice Cup e l’Open di Campania ha conquistato quattro medaglie) e Julian Visinoni (a squadre di kata Under 18 ha conquistato il titolo di campione d’Italia e ha fatto un anno costellato di grandi prestazioni).

Chiamate nazionali che si aggiungono a quelle di Manuel Pe, Franco Sacritani, Giulio Sembinelli, Giovanni Gheza, Sonia Pezzotti e Omar Poetini che portano a otto i convocati. In conclusione, ottimo anno per il sodalizio, tra l’altro si registra il tutto esaurito nei corsi giovanili con lo sviluppo di progettualità all’avanguardia, come quelle destinate ai diversamente abili, o come quelli promosse in vari istituti scolastici del comprensorio camuno.