ADRO – Premi ai figli bravi a scuola e dipendenti, continua la tradizione alla Streparava

0

Giunta alla 14a edizione, si è svolta nei giorni scorsi la premiazione degli studenti, figli dei dipendenti della ditta Streparava del paese franciacortino, che si sono particolarmente impegnati nel loro percorso scolastico e formativo. La premiazione annuale testimonia l’attenzione dell’azienda verso i giovani, attenzione che è sempre stata prestata al mondo giovanile fin dal fondatore dell’azienda, il Cavaliere del Lavoro Gino Streparava.

Il presidente della società Pier Luigi Streparava si è complimentato con i giovani che, nonostante le difficoltà economiche, hanno saputo impegnarsi a fondo nel loro percorso formativo, confermando che la ditta continuerà in questa iniziativa di riconoscimento di merito. Gli studenti premiati sono stati Silvia Turotti, Irene Cavalleri, Federica Faifer, Alessia Dotti, Francesca Faifer, Arianna Verzeletti, Nicola Verzeletti, Francesca Belotti, Alessandra Archetti, Sara Zanni e Francesca Pedercini.

L’incontro ha visto anche la premiazione dei dipendenti che hanno maturato il 20°, 30° e 40° anno di anzianità e che hanno contribuito con la loro attività e con i loro colleghi a permettere che la società di Adro progredisse in Italia e si ampliasse all’estero con la presenza in Spagna, Brasile e India. E anche in questi Paesi la società di Adro è impegnata nel trasmettere ai suoi dipendenti i valori del suo fondatore nei confronti dei giovani ed a facilitare il loro ingresso nel mondo del lavoro.

Per il 20° sono stati premiati Firmo Assoni, Dario Giuseppe Belotti, Giuseppe Bocchi, Gabriele Bonardi, Claudio Campana, Sergio Facchetti, Giovanni Faifer, Ilario Frerotti, Nicola Lancini, Mauro Maifredi, Fabio Mena, Fausto Musatti, Mario Pagnoni, Pier Luigi Radici, Adriano Sottini e Dario Tengattini. Per il 40° hanno ricevuto il premio Francesco Belli, Valter Vittorio Beltrami, Mauro Bosio, Luciano Delpozzo, Giovanni Dotti, Valentino Lancini, Mario Pezzotti e Giuseppe Vezzoli.