PIAMBORNO – Brucia la casa da dove sarà sfrattata, fermata una 42enne e portata in caserma

0

Ha dell’incredibile quanto è successo la notte scorsa in una palazzina di via Ungaretti, nel paese camuno. Gli inquilini sono stati svegliati da un forte odore di fumo proveniente da uno degli appartamenti. Così sono tutti usciti dallo stabile compresa la donna di 42 anni che abitava proprio nel locale dove è partito l’odore. E l’inquilina ha poi chiamato i vigili del fuoco per domare le fiamme.

Ma dopo le indagini è stata la stessa donna a confessare di aver voluto dare fuoco di persona alla sua casa. Partendo dal materasso della sua camera di letto ha appiccato le fiamme. Il motivo? “Così imparano” avrebbe detto la signora a chi le chiedeva i motivi di quel gesto. Sull’appartamento è stata infatti fissata un’udienza del tribunale che deve decidere sullo sfratto della signora. La casa è stata distrutta e risulta inagibile.

Non ci sono stati feriti e nessun altro appartamento danneggiato, mentre l’inquilina 42enne è stata portata in caserma a Breno dove si trova in stato di fermo. Una sorta di vendetta per quanto le autorità giudiziarie le avrebbero fatto a breve.