LIVIGNO. "La 2^ Sgambeda" sci, vincono Boner (Svizzera) e Aukland (Norvegia)

0

Entusiasmo e novità per la 25a edizione de “La Sgambeda” che stamattina si è conclusa con la gara “Classic” cui hanno partecipato 1.100 fondisti, tra atleti professionisti e amatori, provenienti da ventisei nazioni. Partenza differenziata tra uomini e donne in condizioni di neve più umida rispetto ai giorni precedenti, di temperatura intorno ai -2° e di cielo velato. Il percorso dei 35 km in tecnica classica ha ricalcato quello della gara Marathon fino alla zona della Forcola, dove poi ha proseguito con la novità della salita all’Alpe Vago e al Grasso degli Agnelli (2.100 emtri) che ha rappresentato il Gran Premio della Montagna.

La vittoria è andata a due fuoriclasse dello sci di fondo: la svizzera del Team Coop, Seraina Boner e il norvegese del Team Santander, Anders Aukland. Per la Boner arrivo in solitaria, distaccando di +0:00:24 secondi Katerina Smutna e di +0:00:24 secondi Julia Ivanova. Anders Aukland, che ha corso con il pettorale n.1, ha mantenuto la testa della gara mentre, dietro di lui, il gruppo ha corso il rush finale per aggiudicarsi il secondo e terzo posto con Johan Kjoelstad e Oeystein Pettersen. Fra gli italiani, buono il piazzamento di Simone Paredi (15°) e di Sergio Bonaldi (16°) dello Scame Ski Trab Marathon Team Livigno, che assieme ai gemelli Thomas e Nicolas Bormolini, rispettivamente 60° e 70°, difenderanno i colori del Piccolo Tibet nel circuito delle lunghe distanze.

“Finalmente ho vinto a Livigno, la nuova pista mi ha portato fortuna – ha detto Seraina Boner (CH).- Oggi non ho avuto particolari problemi, ho sentito un po’ di vento nella parte alta della gara, ma per il resto è stata una giornata fantastica”. “Ho avuto qualche problema in salita e poi mi sono ripreso anche se sono arrivato al traguardo stanco – ha commentato Anders Aukland (NOR).- Livigno è sempre un posto eccezionale per iniziare la stagione, quest’anno il mio obiettivo sono le classiche sulle lunghe distanze di gennaio”. Commenti positivi anche da parte dell’organizzazione.

“E’ stata un’edizione de ‘La Sgambeda’ impegnativa ma estremamente gratificante – ha detto Luca Moretti presidente di Apt Livigno – siamo entrati nel circuito Swix Ski Classics e questo significa una maggiore visibilità internazionale grazie alla diretta tv nel nord Europa, che per Livigno rappresenta un target di clientela importante. La strada è tracciata, adesso dobbiamo crescere e consolidare la nostra gara di inizio stagione come una classica per i moltissimi appassionati e un test importante per gli atleti professionisti”. Tutte le classifiche si trovano sul sito internet.