SAN PELLEGRINO TERME (BG) – Pratiche comode online da casa e ufficio col Geoportale di Val Brembana

0

Ha registrato il tutto esaurito con 140 partecipanti il convegno di presentazione del GeoPortale della Comunità montana Val Brembana stamattina all’hotel ristorante Bigio. Uno strumento, il GeoPortale, che segna un cambiamento importante per tutta la valle. Dietro le quinte del progetto ci sono la Comunità montana che ha voluto evolversi e rinnovarsi per stare al passo con i tempi digitali e l’azienda Globo srl di Treviolo che ha sviluppato il software e organizzato i contenuti del portale. Soddisfatto il direttivo della Comunità montana, rappresentato dal presidente Alberto Mazzoleni e dall’assessore Raimondo Balicco.

“Il lavoro è partito all’inizio di quest’anno cercando di venire incontro a quell’esigenza di conoscenza più approfondita e di unione di mappe disponibili in diversi siti web, ma che non erano leggibili unificate. Speriamo che questo strumento possa essere utile per le attività di tutti i professionisti e che possa incrementare la loro produttività” ha detto Mazzoleni. “E’ uno strumento che ci permette di adeguarci alla società civile, soprattutto alla società giovanile che va avanti con internet. Inoltre permette tutti gli studi tecnici dal proprio studio con la massima comodità” ha aggiunto Balicco. Dello stesso parere anche Jonathan Lobati, altro assessore della Comunità montana e consigliere delegato all’Urbanistica e Pianificazione territoriale della Provincia di Bergamo.

“E’ una grandissima opportunità per il territorio, i tecnici, i professionisti e i cittadini per conoscere meglio gli strumenti urbanistici e il territorio stesso. Con il GeoPortale si fa un primo passo verso la semplificazione, evitando le scene in cui il cittadino viene a sapere sempre troppo tardi delle modifiche che stanno avvenendo”. Il convegno è anche stata l’occasione per presentare altri progetti digitali di successo. Per questo motivo erano presenti Massimo Casanova, dirigente del Comune di Bergamo, e Marco Baccaglioni, coordinatore di Secoval srl, che hanno raccontato e descritto le rispettive esperienze digitali all’interno di Pubbliche Amministrazioni.