MILANO – Futuro province, Maroni: “Restano loro le competenze”. Ma c’è il problema dei tagli

0

“La mia convinzione, che ho illustrato oggi, è che la Regione lascerà alle Province tutte le competenze che sono state date in questi anni, in attuazione del principio di sussidiarietà, previsto anche dallo Statuto”. L’ha detto il governatore lombardo Roberto Maroni nella conferenza stampa al termine della riunione di giunta.

“La decisione sarà formalizzata nella prossima riunione dopo l’incontro, la prossima settimana, con l’Osservatorio regionale. Le Province sono messe molto male. Ieri ho avuto un incontro a Roma con il Governo sulla Legge di Stabilità, nella quale sono previsti solo tagli per Regioni e Province.

Questo metterà in difficoltà le Province in tutte le loro attività, comprese quelle in ambito sociale. Stiamo rinegoziando la norma che era prevista per il trasferimento del personale dalle Province alla Regione”.