BRESCIA – Orgoglio Bresciano, le 16 aziende del consorzio che faranno l’Albero della Vita a Expo

0

Oggi è stato costituito nella sede dell’Associazione Industriale Bresciana il consorzio “Orgoglio Brescia” che si occuperà della costruzione dell’Albero della Vita da allestire all’ingresso del Padiglione Italia all’Expo di Milano. Aib era rappresentata dal presidente Marco Bonometti. Sono sedici i componenti attuali del consorzio, ma con la possibilità che possano aumentare di altri cinque grazie ad una finestra che chiuderà definitivamente il 31 gennaio. Gli enti aderenti sono:

Associazione Industriale Bresciana: ente garante
Fasternet Soluzioni di Networking (Borgosatollo): trasmissione dati e segnalazioni
Elgen (Paderno Franciacorta): impianti elettrici
Caldera General Impianti (Rezzato): impianti elettrici
Palazzoli (Brescia): componentistica elettrica
Sial (Brandico): sistemi di sicurezza
Corbat (Flero): opere edili
Wood Beton (Iseo): legno lamellare

Albertani Corporate (Edolo): legno
Alpiah (Pisogne): lavori in carpenteria pesante
Feralpi Siderurgica (Lonato): componentistiche metalliche in acciaio
ATB Riva Calzoni: componentistiche metalliche
Duferdofin Nucor (San Zeno): componentistiche metalliche in acciaio
Fratelli Moncini (Breno): marmi
Porfido F.lli Pedretti (Esine): porfidi e pavimentazioni
Ormis (Castegnato): carpenterie e lavorazioni meccaniche.

Presidente del Consiglio di amministrazione è Paolo Franceschetti (Alpiah), i consiglieri sono Giancarlo Turati (Aib), Alberto Gandellini (Sial), Diego Penocchio (Ormis), Giulio Nulli (Wood Beton), Mario Francesco Marangoni (Atb) ed Ettore Pedretti (F.lli Pedretti). Otto sono i componenti del comitato tecnico presieduto dal responsabile progettazione e direttore lavori Alessandro Gasparini (Gap Progetti, Brescia). La delega alla comunicazione e ai rapporti con Padiglione Italia ed Expo spa è stata assegnata a Giancarlo Turati.