ROVATO – 30enne con pistola giocattolo e laser sull’A4 si finge poliziotto, denunciato

0

Lo scorso fine settimana a bordo della sua Golf, vicino al casello di Rovato, guidava in modo spericolato e puntando il laser sulle auto che lo precedevano, tanto da indurre uno degli automobilisti, sotto minaccia di una pistola,a fermarsi. E’ quanto ha fatto un 30enne di Manerbio che per questo è stato denunciato per minaccia aggravata, violenza privata e usurpazione di titoli.

Durante le sue scorribande del weekend in A4 ha minacciato una persona con la sua pistola che gli aveva suonato il clacson per le sue gesta impazzite al volante. La vittima, un 45enne italiano, si è così fermato in una piazzola di sosta e si è visto l’uomo fingersi agente di polizia antidroga contestare l’ostacolo alla missione da parte del cittadino.

Dopo essere stato minacciato, il giorno dopo ha denunciato l’uomo. Il Commissariato di Polizia di Desenzano ha poi fatto le indagini del caso scoprendo il 30enne incensurato e con una pistola giocattolo simile a una Beretta senza vernice rossa e alcuni puntatori luminosi. Il 30enne ha parlato di una “bravata”.