Quota Albo Trasportatori 2015: pagamento entro fine anno

0

Gli iscritti all’Albo Nazionale degli Autotrasportatori devono versare ogni anno un contributo, la cosiddetta “quota”, per fare fronte alle spese di gestione dell’albo stesso (art. 63 della legge 6 Giugno 1974, n. 298).

Rispetto agli ultimi anni gli importi restano invariati. Entro il 31 dicembre 2014, le imprese iscritte all`Albo dovranno corrispondere le relative quote e la prova dell`avvenuto pagamento dovrà essere conservata per consentire i controlli da parte del Comitato Centrale. Qualora il versamento non venga effettuato, l`iscrizione all`Albo sarà sospesa con la procedura prevista dall`articolo 19, punto 3 della legge numero 298 del 6 giugno 1974.

Per l’anno 2015, il Comitato ha stabilito che la quota può essere versata soltanto attraverso il sistema telematico operativo all’interno del sito https://www.ilportaledellautomobilista.it Per il pagamento sono accettati Conto BancoPosta, Carta Postepay e Carta di Credito. Per operare nel portale è necesseria la registrazione d autenticazione.

La quota comprende tre parti: una fissa uguale per tutti di € 30,00 (invariata rispetto al 2014) e una seconda variabile in funzione al numero di veicoli di proprietà (qualunque sia la loro massa complessiva). La terza parte della quota annuale d’iscrizione all’Albo degli Autotrasportatori dipende anch’essa dal numero dei veicoli, ma comprende solo quelli con massa complessiva superiore a 6 tonnellate ed il valore espresso vale per ogni singolo veicolo.

Per qualsiasi necessità, la Motorizzazione ha attivato il numero verde 800 007 777, attivo dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.00. E’ inoltre possibile richiedere chiarimenti ricorrendo ai seguenti recapiti di posta elettronica:

Assistenza amministrativa per quota albo: supporto_tecnico@alboautotrasporto.it

Assistenza tecnica per quota albo: supporto_tecnico@alboautotrasporto.it

Segreteria del Comitato Centrale per l’albo: segreteria@alboautotrasporto.it

La definizione dell’importo da versare e la riscossione delle quote annuali sono gestite direttamente dal Comitato Centrale per l’albo degli autotrasportatori.