CASTEGNATO – Discarica Bosco Stella, “no” di Mottinelli (Provincia). “Territorio sfruttato abbastanza”

0

E’ tornato al centro della discussione il tema sul progetto della discarica “Bosco Stella” di Castegnato. Il nuovo aggiornamento riguarda l’incontro che si è svolto nei giorni scorsi alla sede della Provincia di Brescia tra i sindaci di Ospitaletto, Castegnato, Passirano e Paderno coinvolti, i comitati spontanei della zona interessata, l’assessore all’Ambiente del Comune di Brescia Gianluigi Fondra e il consigliere provinciale Giambattista Groli.

“Nel mio programma di mandato – ha detto il presidente della Provincia, Pier Luigi Mottinelli – ho ribadito con chiarezza il netto ‘no’ alla discarica Bosco Stella. Credo infatti che quel territorio, nel corso dei decenni, sia stato sfruttato a sufficienza rispetto alle sue potenzialità e che sia dunque necessario trovare altri siti, più idonei a questo tipo di interventi. Non è solo una questione di salute e tutela dei cittadini, ma credo anche che la stessa conformazione del nostro territorio non sia in grado di sopportare ulteriori opere tanto invasive per l’ambiente stesso”.

Nei giorni scorsi anche il coordinatore per i comitati Fausto Bondioli aveva espresso il suo disappunto sulla mancata presenza del presidente Mottinelli. “In una lettera inviata oggi ho spiegato al signor Bondioli che la mia assenza durante l’incontro era giustificata da un impegno improrogabile a Milano sulla questione deleghe ‘Regione – Provincia’, questione fondamentale per il futuro dell’ente stesso e per la definizione del suo ruolo rispetto ai servizi da garantire a Comuni e popolazione”. Il consigliere Groli ha parlato di un concreto impegno da parte della Provincia sul tema, proponendo un nuovo incontro negli uffici provinciali per affrontarlo con i sindaci interessati, i comitati e i membri designati da A2a.