BRESCIA – Parolini chiede a “Veneto Strade” di rafforzare l’accessibilità dell’Alto Garda

0

“Finalmente si avvicina il completamento della variante di Peschiera dell’ex statale 11, ma occorre garantire la piena accessibilità e realizzare uno svincolo completo all’uscita di Rovizza”. La richiesta è arrivata direttamente a Silvano Vernizzi, Direttore Generale di Veneto Strade Spa, da Mauro Parolini, Assessore al Turismo, Commercio e Terziario di Regione Lombardia.
“Si tratta di zona di grande importanza strategica. A Rovizza – ha dichiarato Parolini – termina infatti la variate realizzata della Provincia di Brescia all’ex statale 11 ‘Padana Superiore’, che attraversa tutto il territorio bresciano e che permette l’accesso alle località turistiche del Basso Garda e a quelle collinari”.

“Ora – ha spiegato Parolini – sono in fase avanzata i lavori affidati a Veneto Strade del tratto mancante, che consentirà il collegamento con il casello autostradale di Peschiera e con Affi, nonché con l’aera dei parchi tematici del Garda. Il completamento di quest’opera importantissima non può tuttavia dimenticare il territorio bresciano e il miglioramento complessivo dell’accessibilità a tutta la zona turistica del Basso Garda e ai comuni di Sirmione e Pozzolengo”. Secondo l’Assessore “la soluzione tecniche a questa criticità è semplice e consiste nella realizzazione di una rotatoria a Pozzolengo”.

“Al momento questa prospettiva non rientra nel piano finanziario dell’opera appaltata da Veneto Strade. Tuttavia – ha concluso Parolini – ho ottenuto dei vertici della società l’impegno di concordare nei prossimi giorni con il Comune di Pozzolengo la modalità operativa più consona per la realizzazione dell’infrastruttura, che non deve però gravare sul bilancio dell’ente locale”.